Un mare di bambini... un mare di profitti

Buonasera a tutti amici di Educazione Consapevole.

Un post veloce ma importante. Tanto. Tantissimo.

Gira su fb da alcuni giorni un appello che colgo e raccolgo, faccio mio e rilancio a tutti voi.

Riguarda una lettera. Una lettera aperta, indirizzata al presidente della SIP - Società Italiana di Pediatria.



Una lettera che mette in evidenza una questione annosa, antipatica eppure mai risolta: quella del rapporto tra Pediatri e Ditte che producono e commercializzano alimenti per l'infanzia, in particolare sostituti del latte materno.

Una lettera che trovate sul sito di IBFAN Italia a questo link e che vi invito ovviamente a leggere e sottoscrivere, se ne condividete contenuti ed obiettivi.

Il significato è dire e ribadire ancora una volta un consapevole e responsabile BASTA alle logiche di mercato che condizionano e orientano l'agire professionale dei pediatri. BASTA a tutte le prescrizioni inutili e dannose dei sostituti del latte materno. BASTA all'incompetenza coltivata come virtù, ai retaggi pseudoculturali di un tempo che fu e alle "amabili spintarelle" ai medici perchè barattino la scienza e la coscienza con ben altri contenuti.

BASTA agli allattamenti falliti per colpa dei foglietti volanti con i nomi delle marche "migliori" di latte artificiale consegnati a puerpere e neomamme. BASTA alla solitudine delle madri e agli avvoltoi che volteggiano sopra le loro teste in attesa di un momento di sconforto più forte degli altri.

Coraggio, dunque, per tutti coloro che quotidianamente combattono affinchè queste logiche malate e scorrette possano lasciare spazio all'aggiornamento, all'onestà, alla competenza. Coraggio, perchè sempre più medici possano rispondere alle seduzioni delle ditte farmaceutiche e non solo con un bel "No, grazie. Pago io".

Io ho inviato la mia sottoscrizione: e voi?

Buona notte a tutti, un caro saluto.

Maria Beatrice