Lo scandalo

Cari lettori di Educazione Consapevole,
riemergendo da settimane in apnea rieccomi con un post un po' polemico (che novità, vero?).

Il titolo è chiaro e netto: qui si tratta di uno scandalo. Uno scandalo bello e buono, di quelli di lampante evidenza ed innegabile verità. Una cosa che è sotto gli occhi di tutti e sulla bocca di molti.
Insomma: non se ne può veramente più!

La questione è presto detta: io, la sottoscritta, me stessa medesima, sto ANCORA allattando la mia piccolina che ormai vanta la veneranda età di quasi 4 mesi . Nonostante fatiche su fatiche,la lotta impari con il pancino bizzoso e le posizioni da allattamento che neanche un freestyler di quelli arditi oserebbe provare.

Anzi. Dovete sapere che, a detta di (nell'ordine)...:
- la cassiera del supermercato
- la parrucchiera
- l'impegata del Comune
- le mammedelparco (categoria nosografica a sè stante e ben nota)
- la gelataia
- la vicina di casa
- la bibliotecaria
- varie ed eventuali che al momento non mi sovvengono

...la causa dei mal di pancino della mia piccola è proprio il latte di mamma.

Nella fattispecie il problema sta:
- in qualcosa che mangio (ho rischiato il digiuno a forza di eliminare alimenti sospetti, ma il pancino se ne è bellamente infischiato e ha continuato a fare il suo sporco lavoro di ostruzionismo)
- nel fatto che sto ANCORA allattando (dovete sapere che "passati i primi tre mesi ormai le hai passato quello che c'era da passare" . Ah, ecco! Certo che sarebbe meglio dirlo all'OMS...)
- nel fatto che ho deciso di allattare al seno (mi è stato fatto presente che chi sceglie il biberon ha bambni che dormono beati per ore e non hanno mal di pancia. Ma quanto sono idiota io che scelgo di allattare al seno, allora? Un'idiota cosmica?! Chi lo sa, può anche essere...)
- nel fatto che porto la bimba in giro nella fascia (vi sia noto che in fascia i bambini stanno scomodi e la pancia ne risente. Ma come? Non lo sapevate??!! )

Insomma: ho osato davvero troppo. Già dalla gravidanza avevo deciso di complicare le cose, anadando a partorire in un ospedale piccolo e un pochino lontano, addirittura in acqua (e sì che non ho le branchie!) e senza aver fatto esami per l'analgesia epidurale. Insomma, promettevo già male.

Poi ho avuto la brillante idea di chiedere la dimissione anticipata . Ovviamente, la solita spocchiosa.

Una bimba col pancino bizzoso era il minimo, con questa folle idea dell'allattamento al seno, addirittura esclusivo ("Ma come? Non le dai un po' di acqua?").

E già. Un vero scandalo.

Mai avrei pensato di poter essere orgogliosa di aver scandalizzato così tante persone.
E' proprio vero che nella vita c'è una prima volta per tutto. 

Cosa posso aggiungere?

Forse questo: che il mio scandalo possa servire almeno ad una delle tante persone che sul viso o dietro le spalle hanno da dire e da ridire, per farsi una domanda. E cercare una risposta.

Un abbraccio a tutti voi e un enorme GRAZIE a tutti coloro che, invece, mi sostengono in questa fatica.

Maria Beatrice