Leggere per crescere


Sopravvissuti (anche) all'influenza - che quest'anno mi è parsa di una cattiveria singolare - eccoci rientrare nel mondo dei viventi.  

Con un tema legato a una delle poche attività sostenibili con la febbre & co. : leggere.

Vi ho già parlato dell'iniziativa Nati Per Leggere (per gli aficionados NPL) e oggi vi voglio segnalare il sito di Liberweb, dove potrete trovare alcuni documenti scaricabili e consultabili liberamente sulle bibliografie "minime" per le biblioteche dei bambini e dei ragazzi.

Oltre a questi documenti vi invito a visitare il sito di NPL - Bergamo. Qui potrete trovare bibliografie per fascia d'età, novità editoriali, iniziative ecc.

Tutto questo interesse per i libri nasce dall'evidenza scientifica relativa ai benefici effetti che la lettura ad alta voce ha sullo sviluppo del bambino. A questo proposito segnali anche "Me lo leggi?" di Giorgia Cozza. Un libro da leggere per imparare a leggere e a leggersi, anche dentro.

Ultima cosa: regalare un libro ad un bambino è un gesto d'amore, intelligente, che ha valore nel tempo e che può indurre dipendenza. Per fortuna!

Oggi scrivo poco e linko molto, sono ancora un po' in standby...
Buone letture a tutti voi.

Maria Beatrice